23 maggio 2022

Guerra, banca dei semi di Kharkiv distrutta dalle bombe russe

Prosegue l’atroce conflitto in Ucraina ed assieme alle barbarie degli eserciti che tanto male stanno facendo alla popolazione, anche la scienza e l’ambiente hanno perdite importanti. Kharkiv è una città ucraina tra le maggiormente martoriate dalla guerra ed oltre alla tragedia senza fine dei civili, tramite un video su Youtube del principale ricercatore dell’accademia nazionale delle scienze agrarie, Sergey Avramenko, si è annunciata la distruzione del Centro Nazionale per le risorse genetiche e vegetali ucraino, unico del paese e tra i principali al mondo.

Al suo interno erano conservati 160 mila tipi diversi di semi, la “National Gene Bank of Plants”, una straordinaria banca dati all’interno del quale circa trenta istituti di allevamento e ricerca avevano conservato semi coltivabili in qualsiasi parte del mondo. Il lavoro dell’istituto era iniziato ai primi del ‘900, persino durante l’invasione tedesca della seconda guerra mondiale non aveva arrecato danni alla collezione che, a detta degli storici, era stata preservata persino dagli invasori consoci dell’importanza di quanto conservato. La banca era attiva dall’inizio degli anni 90, quando la neonata Repubblica Ucraina aveva beneficiato del lavoro di importantissimi scienziati e botanici, mettendo su una struttura così all’avanguardia.

(Giuseppe Giuliano)

Condividi su:



Articoli Correlati