20 gennaio 2022

Avellino. Arriva al moscati con un'aneurisma, ma è positiva al covid: riuscito il delicato intervento

Avellino. Una storia a lieto fine quella che ci giunge dall’Ospedale San Giuseppe Moscati. Una donna, 64 anni, negli scorsi giorni era risultata positiva al covid. Ieri l’arrivo al pronto soccorso con una patologia, sin da subito percepita come grave, non riconducibile ai sintomi del coronavirus. Dopo un consulto del neurochirurgo è infatti emerso che la signora presentava un’emorragia cerebrale per rottura di aneurisma. Senza esitazione il personale del Dipartimento Testa-Collo della struttura ha preso in carico la paziente senguendo la procedura e sottoponendo la donna ad un intervento di embolizzazione per via endovascolare. L

e condizioni della donna hanno destato più di qualche dubbio sulla riuscita dell’operazione. Il Sars-cov2, come ben noto, tende a danneggiare le funzioni respiratorie dell’organismo rendendo particolarmente complesso anestetizzare l’individuo. Oltre agli elevati rischi per la paziente, anche l’equipe medica ha dovuto prendere precauzioni eccezionali per evitare il contagio. tutto, però, si è svolto secondo i piani permettendo la perfetta riuscita dell’intervento. La donna al momento è stata ricoverata nell’area di terapia intensiva del Covid Hospital da cui sarà trasferita quando si sarà negativizzata. Ad oggi fa registrare buone condizioni di salute ed è già stata estubata.

Condividi su:



SEGUICI SU:



ADS:




Articoli Correlati