18 dicembre 2021

Toyota, le auto sempre più "green": tecnologia al servizio dell'ambiente

Se il mondo occidentale ha già da tempo svoltato verso l’elettrico e in USA Tesla avanza a pieni passi, il folto mercato orientale, sicuramente il più florido sotto l’aspetto numerico, ha finalmente mosso passi decisivi verso lo stop alle emissioni con il passaggio a veicoli elettrici. Il Ceo di Toyota ha infatti annunciato importantissime novità a partire dal 2030, si nel mondo dell’industria la programmazione va fatta per tempo e non si può pensare che in pochi mesi tutto viene cambiato, ma una scadenza come questa è sicuramente incoraggiante.

A partite dall’anno preso come riferimento, il gigante nipponico conta di vendere tre milioni e mezzo di veicoli elettrici l’anno con una scelta tra ben trenta modelli differenti con una scelta che spazia dai veicoli commerciali alle supersportive. L’obiettivo precedente, ovvero quello in corso era di arrivare a circa due milioni di veicoli elettrici ogni dodici mesi, in pratica l’azienda ha deciso di raddoppiare il proprio target.

La convinzione nel progetto viene fuori anche dall’aumento degli investimenti del colosso automobilistico nell’ambito delle batterie elettriche, aumentando di un terzo il capitale mentre per gli stabilimenti produttivi lo scopo è quello di andare a zero emissioni di carbonio entro il 2035, lavorando ogni anno a delle migliore per ridurre gli sprechi energetici. La battaglia verso l’elettrico coinvolge anche Lexus, il brand di lusso del gruppo che entro il 2030 diverrà totalmente elettrico. Toyota è il brand leader mondiale e la sua sperimentazione non tratta solo il mondo elettrico, infatti è storicamente impegnata in tutti gli ambiti della tecnologia avendo tentato anche la via ibrida e quella degli studi basata sull’idrogeno. La certezza di quanto potrà fare un brand di tale importanza è certamente illuminante lungo la via del trasporto totalmente sostenibile.

(Giuseppe Giuliano)

 

Condividi su:



Articoli Correlati