29 novembre 2021

Napoli. Manifestanti anti Green Pass sfilano tra le vie del centro storico

Napoli. Lo scorso sabato un gruppo di manifestanti #NoGreenPass ha percorso le strade del centro storico sull’onda della protesta, ormai in atto da settimane, contro il passaporto verde. Facilmente riconoscibile grazie all’eccentrico abbigliamento: una tuta da lavoro monouso di colore bianco con sul retro riportati i principali slogan del moviment. Il corteo, dalle dimensioni estremamente modeste (circa una decina di individui), ha svolto azione di volantinaggio. Ai passanti, infatti, è stato consegnato un foglio “manifesto” contenente una lista di 10 motivi per cui il Green Pass sia da considerarsi una misura discriminatoria e antidemocratica. La platea scelta, però, non si è dimostrata tra le più aperte al dialogo. Così, mentre alcuni hanno accettato il volantino, per poi gettarlo dopo pochi metri, altri hanno etichettato il gruppo come “NoVax” rifiutandosi di aprire un confronto.

Confronto che, purtroppo, è stato negato anche al nostro giornale. Alla richiesta di informazioni circa il corteo ed il gruppo organizzatore, infatti, uno dei manifestanti ha dichiarato di non avere tempo da dedicarci e si è allontanato continuando la sua personalissima marcia. Di sicuro anche quest’ultima azione testimonia come a Napoli, a differenza di tante altre città italiane, il movimento anti Green Pass non riesca a sfondare. Le manifestazioni, se pur frequenti, hanno fatto spesso registrare un’adesione bassa, fatta più di curiosi che di effettivi partecipanti. Ciononostante resta il legittimo dubbio se gli interessati, seppur di numero esiguo, si siano sottoposti alle vaccinazione anti-covid e se, in caso contrario, il loro incontrarsi possa rappresentare un pericolo per l’insorgere di focolai.

Condividi su:



SEGUICI SU:



ADS:




Articoli Correlati