17 gennaio 2019

Medici in piazza a Roma. I sindacati: Sanità pubblica a rischio

In piazza per garantire la sopravvivenza della sanità pubblica. Decine di medici, veterinari e dirigenti sanitari a si sono radunati a Roma davanti alla sede del Ministero della Pubblica Amministrazione al grido di "Contratto, assunzioni e dignità subito". La manifestazione di oggi anticipa lo sciopero nazionale del 25 gennaio proclamato dai sindacati di area medico-sanitaria.

"Dopo un anno di proteste e dopo che avevamo quasi raggiunto un accordo economico con le Regioni - ha spiegato Andrea Filippi, Segretario nazionale Fp Cgil medici -  di nuovo il Governo ha modificato le regole del gioco all'ultimo momento nella legge di stabilità, facendoci tornare indietro". Secondo Filippi, in mancanza di una soluzione, al Governo non resterà che creare una "sanità senza medici".

"Chiediamo dignità per la nostra professione - ha detto il Segretario nazionale dell'Anaao-Assomed, Carlo Palermo - a partire dal rinnovo del contratto di lavoro". Il Segretario ha evidenziato la necessità di sbloccare al più presto le trattative sul contratto, il cui mancato rinnovo è da tempo al centro delle rivendicazioni dei sindacati della categoria medica.

 

 

 

condividi su:



SEGUICI SU:



REGISTRATI SU:



Articoli Correlati