24 settembre 2021

Tecnologia, motori e green power: ecco il suv elettrico più potente degli ultimi tempi

Ben Scott-Geddes è un persona che a molti dirà poco, se vogliamo scandagliarne il curriculum troviamo che è un  ex ingegnere di McLaren, Caparo e Ferrari nonché  fondatore del marchio inglese Fering Technologies. Fering Pioneer è invece il nome della sua ultima creatura una sorta di SUV militare o anche un Pick Up se gli si vuole dare una connotazione dalla lunghezza di 5,5 metri e la larghezza di 2 e per gli amanti dei motori e delle caratteristiche totali di questo tipo di veicoli possiamo menzionarne l’assetto regolabile, la media distanza dal suolo calcolata in 80 cm, la capacità di superare dislivelli di 50 cm, guardi di 1,5 metri e un peso di  1500Kg, bene o male quanto un SUV di dimensioni non elevate.

Non siamo diventati una rivista di automobili, quello che davvero ci ha impressionato in questo veicolo è quello che si nasconde sotto il cofano, ad alimentarla è infatti un motore elettrico o meglio ben 4 motori elettrici, assimilabili nella loro potenza ad un vecchio turbodiesel da 6 cilindri, inoltre è dotato di un generatore d’emergenza alimentato a biodiesel: Km percorribili in autonomia? Circa 7000. Anche la carrozzeria strizza l’occhio al mondo green, infatti il materiale è una sorta di tessuto che permette un isolamento termico maggiore e costi di riparazioni di gran lunga più contenuti.

Il tipo di veicolo è particolarmente indicato per operazioni di esplorazione e soccorso, nonché per appassionati e collezionisti, sebbene al momento siano ancora in fase di studio verso i prototipi, il costo della vettura è stimato in circa 170.00 € per la versione base, per poi salire di volta in volta in base alle eventuali personalizzazioni che l’acquirente vorrà richiedere. Quello che nasce come vezzo, spesso e volentieri apre la strada verso ciò che sarà il mercato standard del futuro e lo studio di queste nuove tecnologie è sempre una manna per il nostro pianeta.

(Giuseppe Giuliano - Rcs Salute)

Condividi su:



SEGUICI SU:



ADS:




Articoli Correlati