20 settembre 2018

Intervista con il Dottor Pierlugi Franco, Segretario Nazionale di UGL Medici

“Non è ammissibile che in un paese civile, con il numero di laureati in #Medicina più basso di tutta Europa, l’accesso alla Facoltà di Medicina e Chirurgia sia chiuso in maniera così stringente”. È la posizione espressa dal Segretario Nazionale di UGL Medici Dott. Pierluigi Franco. “L’accesso dovrebbe essere diretto - prosegue il Segretario - in modo che la selezione avvenga durante il percorso universitario”.

Il Dott. Franco è tornato a parlare ai microfoni di RCS Communication per discutere di alcuni dei temi più accesi del mondo #sanitario, dalla proposta di ripristinare il tirocinio pratico dei giovani medici istituendo ospedali di formazione, al dialogo con la politica in merito alle soluzioni alla crisi del sistema assistenziale in #Italia.

Condividi su:



Articoli Correlati