23 agosto 2021

Gabriele, l'infermiere napoletano stroncato dal covid in Sardegna. Il figlio: "Sarai sempre il mio punto di riferimento"

Gabriele Napolitano ha perso la partita con il virus. L’infermiere napoletano si è spento lo scorso giorno all’ospedale di Sassari, in Sardegna, dopo che le sue condizioni di salute si erano aggravate. Era risultato positivo al virus durante la vacanza in Sardegna con i suoi familiari, a fine luglio. Successivamente le sue condizioni di salute si erano ulteriormente aggravate, tanto da rendere necessario il ricovero in terapia intensiva all’ospedale di Sassari. Tuttavia, nonostante i disperati tentativi di salvarlo, dopo una dura lotta con il virus, Napolitano è deceduto. Per l’infermiere napoletano non c’è stato nulla da fare, nonostante la doppia dose di vaccino regolarmente effettuata nei mesi scorsi. Si tratta, infatti, di uno di quei casi in cui virus è letteralmente riuscito a bucare lo scudo di anticorpi. Probabilmente con il passare dei mesi gli anticorpi erano inevitabilmente diminuiti è Gabriele Napolitano ha pagato il prezzo più alto: la vita. Proprio per questa ragione, il governo continua a ragionare sull’ipotesi di una terza dose di vaccino.

"Ormai te ne sei andato, una persona come te cordiale gentile sempre disponibile verso tutti innamorato della vita e della tua famiglia, questo coronavirus ti ha portato via da noi nel modo più straziante che una persona potesse immaginare, sei stato il nostro Faro su cui tutti noi potevamo contare. E hai lasciato un vuoto incolmabile in ognuno di noi; Infatti, io ti devo sempre ringraziare per tutti gli insegnamenti che mi hai dato per la tenacia e la caparbietà che hai avuto nei miei confronti per farmi diventare quello che ora sono, oltre ad un padre ho perso un amico che riusciva sempre a consigliarmi cose giuste. Con il tempo capisco che sono stato fortunato ad essere tuo figlio, avrei voglia di parlare un po' con te di tante cose, ma so che non mi è più possibile. Ti voglio ricordare così, felice in famiglia al fianco dell'unica donna che hai mai amato, RIPOSA IN PACE". E' il post con il quale Gianluca Napolitano rende omaggio al padre Gabriele, scomparso nell'ospedale di Sassari dopo aver contratto il Covid.

Condividi su:



Articoli Correlati