19 agosto 2021

Vaccini, Anelli (Fnomceo) su parole Papa: “Serve campagna che metta in sicurezza il pianeta”. 

Grazie Papa Francesco per le parole semplici e profonde: è vero, vaccinarsi è un atto d’amore, verso se stessi, verso il prossimo e verso tutti i popoli”. Così il Presidente degli Ordini dei Medici (Fnomceo), Filippo Anelli, commenta il messaggio che il Pontefice ha voluto lanciare in un video sulla campagna di vaccinazione contro COVID-19, diffuso in tutto il mondo. E proprio di una “campagna che metta in sicurezza il pianeta” c’è, secondo Anelli, bisogno oggi. “I virus non hanno confini – spiega – e si diffondono, e mutano, più rapidamente se esistono popolazioni in gran parte non vaccinate. È per questo che, sia per ragioni etiche, sia per ragioni di politica sanitaria, è necessaria una campagna che raggiunga tutti i popoli”. 

Chiediamo dunque all’Europa un’azione forte, per vaccinare anche i paesi che non sono nelle condizioni di produrre o comprare grandi quantità di vaccini – conclude Anelli -. Penso alla liberazione dei brevetti, certo, ma anche ad aderire alle sollecitazioni dell’Organizzazione mondiale della Sanità e destinare una parte delle dosi già acquistate in vista del booster ai paesi più poveri, somministrando la terza dose, per ora e dopo le opportune valutazioni epidemiologiche, solo ai soggetti fragili o più esposti al virus. Solo così riusciremo a vaccinare il mondo, proteggendoci tutti”.  

Condividi su:



Articoli Correlati