08 luglio 2021

Varianti, la Campania fa il punto della situazione: Delta, inglese, brasiliana e colombiana

Ormai non si parla d’altro che di varianti che dilagano. Il punto sulla situazione è ancora estremamente difficile, nonostante le numerose opinioni da parte dei vari esperti del settore. Riuscire, infatti, a stabilire con certezza se le varianti siano più o meno pericolose del covid “originale”, sembra ancora difficile.

Tuttavia, in Campania le varianti ci sono eccome. A fare il punto della situazione è l’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno che rivela: “A seguito delle attività settimanali di sequenziamento previste dal piano di sorveglianza genomico della Regione Campania, condotto da Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, Azienda Ospedaliera Dei Colli (ospedale Cotugno) e Tigem, in questa settimana sono stati esaminati 206 campioni di soggetti risultati positivi al Covid 19 con tampone molecolare – spiegano -. Dalle indagini è emersa la presenza di 92 varianti inglesi, 67 varianti indiane (Delta), 41 varianti brasiliane e 6 varianti colombiane. Sono in corso ulteriori approfondimenti epidemiologici e sullo stato vaccinale dei soggetti presi in esame”.

Condividi su:



Articoli Correlati