25 giugno 2021

Caldo e smog, Napoli brucia: il sindaco impone lo stop alle auto, è massima allerta

Negli ultimi giorni si è registrato un caldo record in Campania e Napoli, che oltre a rendere l’aria particolarmente afosa, ha anche notevolmente innalzato il livello di smog in città, tanto che il sindaco uscente, Luigi De Magistris, ha imposto lo stop parziale alla circolazione dei veicoli durante questo finesettimana. Il fermo provvisorio della circolazione – si legga in una nota diramata da palazzo Santa Luicia – scatta oggi 25 giugno, nella fascia oraria dalle 11 alle 17, mentre nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 il divieto è in vigore dalle ore 8 alle ore 18.30. Lo stop alla mobilità riguarda le auto e i veicoli commerciali Euro 0 ed Euro 1, comprese le auto definite 'd'epoca' o 'storiche'; i veicoli commerciali ad alimentazione diesel N1, N2 e N3 di categoria inferiore o uguale ad Euro 3; le autovetture di categoria inferiore o uguale ad Euro 3; i motoveicoli e ciclomotori di categoria inferiore o uguale ad Euro Nell'ordinanza, concordata con l'assessorato all'Ambiente, si spiega che il provvedimento è stato adottato come misura di contrasto all'inquinamento atmosferico e anche in virtù del grande caldo.

I bollettini emessi dall'Arpa Campania per il monitoraggio della qualità dell'aria indicano ''l'avvenuto superamento del limite fissato di 50 μg/m3 per le PM10 in almeno tre centraline nei giorni 21 e 22 giugno 2021'' cui si aggiunge il fattore climatico. Il bollettino meteo-ambientale di ieri indica ''una persistenza delle condizioni favorevoli all'accumulo delle PM10'' e suggerisce che ''per mitigare gli effetti nocivi delle polveri sottili, sia utile vietare la circolazione su tutto il territorio cittadino dal 25 al 27 giugno''. L'ordinanza prevede deroghe alle limitazioni per alcuni comparti tra cui le forze dell'ordine, la protezione civile, medici in servizio per visite domiciliari urgenti, operatori dell'informazione, veicoli intestati a residenti fuori dalla Campania.

Condividi su:



Articoli Correlati