20 maggio 2021

Ivan, dalla caduta in bici al tumore maligno: una raccolta fondi per aiutare il piccolo guerriero

Quella di Ivan è una storia difficile e complessa, nata quasi per "caso”, ma che oggi rappresenta una sofferenza davvero difficile da sopportare per il piccolo e la sua famiglia di Bari. Ivan ha un tumore raro e maligno, i genitori hanno perso il lavoro negli ultimi e le cure sono costose ed espansive. Per questo motivo oggi c’è una raccolta fondi, come spiegano i familiari, dedicata al piccolo guerriero che a 6 anni è chiamato a sconfiggere un tumore particolarmente aggressivo, scoperto in seguito a una caduta in bicicletta.

Ivan e' un piccolo grande guerriero di 6 anni che ha bisogno dell'aiuto di tutti noi. A novembre 2019 ebbe una banale caduta con la bici, fu tempestivamente portato in pronto soccorso temendo la frattura al femore, invece dalle radiografie non risultò nulla, dopo qualche giorno Ivan iniziò a zoppicare e ad avere dolore. Da li' si parti' con le consultazioni dei medici e a fare ecografie e analisi dove risultò qualche valore alterato – racconta la famiglia -. Il pediatra ci disse di rivolgerci a un reumatologo pediatrico presso l'ospedaletto pediatrico di Bari ma a quanto sembrava andava tutto bene… Una settimana dopo Ivan si svegliò con un gonfiore sul fianco e con febbre molto alta. Venne portato d'urgenza all'ospedaletto di Bari e da quel momento è iniziato il peggior incubo per il nostro piccolo Ivan”.

Da qui quella diagnosi tremenda che nessuno avrebbe mai voluto sentire: “dopo aver sottoposto il piccolo ad una tac fu tempestivamente trasferito all'oncologico pediatrico di Bari, e dopo esami su esami anche invasivi, i medici ci dissero che Ivan aveva un Tumore aggressivo maligno raro SARCOMA DI EWING al 4° stadio sull’ala eliaca. Ad oggi Ivan ha affrontato: 10 cicli di chemioterapia, 46 radioterapie, 1 trapianto autologo di cellule staminali. Ad oggi continua le sue chemio e ne avrà per altri 5 mesi al termine di questi ci sarà la rivalutazione finale e avra' bisogno di essere seguito in centri ortopedici specializzati in protesi ricostruttive. Vi chiediamo di aiutarci nella raccolta fondi per poterci permettere di fare il possibile per il nostro guerriero e potergli assicurare una vita migliore".

Per chi volesse donare un piccolo contributo:

Pagina Facebook: Tutti con Ivan 

DONA SUL CONTO:

BENEFICIARIO: LAGHEZZA MARILENA (MAMMA DI IVAN)

IBAN : IT28P0760115900001010769949

CAUSALE : UN SORRISO PER IVAN

CONTO BANCO POSTA

DONA CON POSTEPAY:

CODICE FISCALE: LGHMLN84H49G187W

NUMERO CARTA: 5333171130996503

CAUSALE: UN SORRISO PER IVAN

DONA SU GOFAUNDME:

https://gofund.me/dfc0c2d9

Si è deciso di aprire una raccolta fondi per aiutare la famiglia del piccolo Ivan a sostenere tutte le cure, spese mediche ed eventuali interventi futuri. Purtroppo la mamma del piccolo Ivan ha dovuto lasciare il suo lavoro per seguire il figlio, il papà causa pandemia lavora saltuariamente. Inoltra, Ivan non è l 'unico figlio da gestire, ci sono anche i suoi 2 fratellini gemelli”.

Condividi su:



Articoli Correlati