16 aprile 2021

World Press Photo of The Year: ecco la foto che ha vinto il prestigioso concorso  

La foto The First Embrace del fotografo danese Mads Nissen ha vinto il World Press Photo of The Year: si tratta del più importante premio del principale concorso di fotogiornalismo al mondo, organizzato dall’omonima fondazione olandese dal 1955. La foto è un simbolo a tutti gli effetti perché parla di pandemia, di amore, di distanze dettate dal virus. Mostra un’anziana abbracciata per la prima volta in cinque mesi attraverso una tenda di plastica in una casa di riposo a San Paolo, in Brasile, durante la pandemia da coronavirus.

Kevin WY Lee, fotografo e membro della giuria del concorso fotografico, ha descritto la fotografia definendo l’immagine come “iconica”: “Commemora il momento più straordinario della nostra vita, ovunque. Ci ho letto la vulnerabilità, i miei cari, la perdita e la separazione, la morte ma, soprattutto, anche la sopravvivenza, tutto racchiuso in un’unica immagine. Se guardi l’immagine abbastanza a lungo, vedrai delle ali: un simbolo di volo e di speranza” ha detto alle agenzie di stampa.

Durante la prima ondata del Covid, ospedali e case di riposo avevano impedito la visita agli anziani e ai familiari e ci siamo abituati a vedere questi abbracci dietro teli di plastica. (La cosiddetta “Tenda dell’abbraccio”) per riuscire ad abbracciare comunque gli anziani. Mads Nissen, il vincitore del concorso, ha immortalato questo momento: è un fotografo danese che vive a Copenaghen. Dopo la laurea nel 2007 presso la Danish School of Journalism si è trasferito a Shanghai per documentare le conseguenze umane e sociali dell’ascesa economica della Cina. Dal 2014 lavora come fotografo del quotidiano danese Politiken.

Condividi su:



Articoli Correlati