26 marzo 2021

De Luca, c’è l’accordo con la Russia per lo Sputnik: anticipato governo nazione

Il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha voluto anticipare il governo centrale e anche l’Ema e l’Aifa acquistando, per primo, le eventuali forniture di vaccino russo, Sputnik V. A renderlo noto è La Repubblica che, dopo aver studiato le determine della Soresa, l’ente incaricato dei vaccini in Campania, ha notato come siano già in corso le trattative per l'approvvigionamento dello Sputnik. Infatti, è stato firmato un contratto con la Human Vaccine, società che rappresenta la “RDIF Corporate center limited liability company”, il fondo sovrano russo che si occupa della commercializzazione all'estero del vaccino russo sviluppato dal centro Gamaleya.

L’accordo emerge appunto da una determina della Soresa, la società regionale per la sanità. Nel provvedimento firmato dal direttore Mauro Ferrara si legge che, come ovvio nel caso del vaccino Sputnik, “l’efficacia del contratto resta sospensivamente condizionata al conseguimento delle autorizzazioni da parte degli enti regolatori Ema/Aifa”.

Infatti, le due agenzie devono ancora fornire il via libera al siero prodotto in Russia, con l’autorità europea dei medicinali che per ora ha avviato la “rolling review” di Sputnik. Anche per questo la Soresa, nella trattativa con la Human Vaccine per conto della Regione, ha messo in campo una “intensa attività di confronto e di negoziazione rispetto all’offerta iniziale per ottenere condizioni vantaggiose per la fornitura del siero vaccinale”.

Fonte: Repubblica 

Condividi su:



Articoli Correlati