12 marzo 2021

Mattarella vaccinato, minacce di morte sui social al Capo dello Stato: dieci indagati

Ispezioni in tutta Italia, dopo le minacce di morte indirizzate al Capo di Stato Sergio Mattarella, tre le altreper essersi vaccinato contro il Covid-19. C'è anche un albanese residente a Genova tra i dieci indagati dalla procura di Roma per le minacce e gli insulti via social al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Questa mattina la Digos ha perquisito l'abitazione dell'albanese, un elettricista di 56 anni, residente a Genova da molti anni con la famiglia. Nell'abitazione dell'uomo, che non ha precedenti penali, sono stati sequestrati telefoni, pc e altri dispositivi informatici. Il reato ipotizzato è offesa all'onore e al prestigio del Capo dello Stato, perseguibile d'ufficio

Gli inquirenti hanno proceduto ad acquisire i cellulari e i personal computer dei presunti autori dei "post" di minacce che hanno riguardato anche altre figure istituzionali e politiche di primo piano come l'ex presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e l'ex ministro del Lavoro, Elsa Fornero. Sotto la lente dei magistrati frasi esplicite ed offensive e in alcuni casi vere e proprie minacce di morte

Condividi su:



Articoli Correlati