20 gennaio 2021

Al Santobono la tecnica skin-to-skin per i bimbi prematuri, le immagini straordinarie

A postare queste meravigliose immagini sulla propria pagina Facebook è stato l’ospedale Santobono Pausillipon di Napoli. Le foto ritraggono una mamma della patologia Neonatale intenta ad eseguire la Kangaroo Mother Care con il proprio bambino sotto la guida esperta della psicomotricista Maria Rosaria Manna.

La Kangaroo Mother Care è una pratica che viene utilizzata con i bambini prematuri o a termine e che consiste nel creare un contatto skin-to-skin, pelle a pelle, tra la mamma (o il papà) e il bambino così da favorirne l’adattamento fuori dal grembo materno, in maniera naturale. Una pratica che nasce dall’assunto che II ritorno ai suoni e agIi odori che hanno accompagnato Ia vita neII'utero possa agevoIare Ia crescita fisica e Io stato di benessere emotivo deI neonato. Le carezze, Ia voce ed iI battito cardiaco sono importanti eIementi di stimoIazione e rinforzano Ia comunicazione e iI riconoscimento reciproco”, hanno spiegato gli specialisti. Aggiungendo che “L’amore è la cura più potente!!! Grazie alla mamma ed al papà del piccolo Leonardo per aver condiviso con noi un momento così speciale ! E grazie a tutti i professionisti del nostro ospedale che hanno reso tutto ciò possibile: la nostra psicomotoricista che segue il progetto; il primario della Patologia Neonatale e Neonatologia”.

 

Condividi su:



Articoli Correlati