12 gennaio 2021

Riconoscere i sintomi Covid, la nuova mappa della World Health Organizzation

Uno dei principali problemi legati al Covid-19 è che spesso i sintomi sono molto simili a una normale influenza stagionale. Tuattavia, per aiutare medici e pazienti a capire il malessere da cosa è scaturito la World Health Organizzation ha aggiornato la tabella dei sintomi Covid.

La malattia da coronavirus (COVID-19) colpisce in vari modi. La maggior parte delle persone presenta sintomi lievi o moderati e guarisce senza necessità di ricovero in ospedale.

Sintomi più comuni:

febbre

tosse secca

spossatezza

Sintomi meno comuni:

indolenzimento e dolori muscolari

mal di gola

diarrea

congiuntivite

mal di testa

perdita del gusto o dell'olfatto

eruzione cutanea o scolorimento delle dita di piedi o mani

Sintomi gravi:

difficoltà respiratoria o fiato corto

oppressione o dolore al petto

perdita della facoltà di parola o di movimento

"Se manifesti sintomi gravi, consulta immediatamente un operatore sanitario. Non recarti direttamente dal tuo medico o in una struttura ospedaliera, bensì chiama prima" riporta il sito. Le persone con sintomi lievi che non soffrono di altre patologie sono tenute ad automedicarsi a casa. In media, trascorrono 5-6 giorni prima che una persona che ha contratto il virus manifesti i sintomi; il periodo di incubazione può però durare fino a 14 giorni.

Panoramica dei casi 12/01

Per prevenire la trasmissione di COVID-19:

Igienizza spesso le mani con acqua e sapone o usando un apposito prodotto disinfettante a base alcolica.
Mantieni una distanza di sicurezza da chiunque tossisca o starnutisca.
Indossa una mascherina quando non è possibile rispettare il distanziamento fisico.
Non toccarti gli occhi, il naso o la bocca.
Tossisci o starnutisci nella piega del gomito o usa un fazzoletto di carta, coprendo il naso e la bocca.
Se non ti senti bene, resta a casa.
In caso di febbre, tosse e difficoltà respiratorie, contatta l'assistenza sanitaria.
 
Mascherina
 
La mascherina contribuisce a evitare la trasmissione del virus dalla persona che la indossa agli altri, ma da sola non protegge dal COVID-19 ed è da impiegare in combinazione con il distanziamento fisico e l'igiene delle mani. Segui le indicazioni fornite dalle autorità sanitarie locali.

(World Health Organizzation)

Condividi su:



Articoli Correlati