09 novembre 2020

Covid: Ficco (Saues), situazione drammatica negli ospedali, subito lockdown

"Il servizio di emergenza territoriale 118 non regge piu' e i Pronto Soccorso, presi d'assalto da lunghe code di ambulanze e macchine, sono in pieno caos. Senza un rigoroso lockdown di almeno 15 giorni, giusto per limitare i danni all'economia campana, l'emergenza rischia di trasformarsi in tragedia. Tanto piu' che le regole anti-assembramento non vengono rispettate come dimostrano le immagini dei lungomare di Napoli e Salerno o dei centri storici cittadini". Lo afferma il presidente nazionale del Saues, sindacato autonomo urgenza emergenza 118, Paolo Ficco.

Per il presidente del Saues, inoltre, "e' piu' che mai urgente attivare immediatamente, tramite le centrali operative del 118, il servizio assistenziale domiciliare dei medici della Continuita' Assistenziale e della Assistenza Primaria che opportunamente bardati di tutti i previsti dispositivi di protezione individuale , possano dare risposte immediate agli ammalati che restano a casa e che oggi, rischiando seriamente la vita, sono quasi privati di qualsiasi genere di assistenza".

Condividi su:



Articoli Correlati