04 novembre 2020

Veneto. Il governatore Luca Zaia: "Anche i veterinari eseguiranno i tamponi"

Il Veneto mette ancora una volta una marcia in più, dopo le scorte di plasma iperimmune, adesso si punta ad arruolare anche i veterinari per aiutare medici e infermieri nell’esecuzione dei tamponi. È questa la proposta del governatore del Veneto. "Ho dato disposizione di convocare i rappresentanti dei 2.450 veterinari in Veneto per fare i tamponi". Lo ha annunciato Luca Zaia. "L’uomo è un mammifero – ha aggiunto – tutti i mammiferi hanno sette vertebre cervicali, allattano il neonato, e i veterinari sono esperti di questo".

"In giunta abbiamo deliberato la costituzione di un comitato di crisi per il coronavirus, che farà sintesi delle misure che prendiamo. Condividiamo così le decisioni – ha aggiunto – con un board dove c’è un rappresentante per Azienda Ulss e ospedaliera, dirigenti centrali delle aree della sanità, sociali e Protezione civile. Siamo una squadra e dobbiamo lavorare valorizzando ogni professionalità".

(Regione Veneto)

Condividi su:



Articoli Correlati