25 settembre 2020

Gela. Vandali in azione, distrutta la sede della Croce Rossa: stop a consegna pacchi alimentari ai poveri

Ancora una volta la Croce Rossa deve fare i conti con una drammatica realtà, ovvero con i vandali, gli incivili e i criminali che puntualmente prendono di mira il personale sanitario, le ambulanze e, addirittura, come nel caso verificatosi a Gela, anche la stessa sede. A denunciare il grave episodio è stato il presidente Croce Rossa che, affidato ai social, ha rimarcato che quanto accaduto è davvero sconfortante: “Esprimo la solidarietà di tutta l'Associazione per la devastazione della sede della Croce Rossa Italiana - Comitato di Gela. I vandali hanno causato un doppio danno: la distruzione insensata di una struttura a servizio della comunità e il blocco della distribuzione di pacchi viveri per le persone in difficoltà". Così il Presidente Francesco Rocca.

Infatti, l’azione criminale verificatasi la scorsa notte ha creato innumerevoli disagi, come ha specificato Rocca. Tra questi lo stop a un servizio importantissimo per comunità: la distribuzione di pacchi alimentari ai bisognosi. Sull’episodio indagano gli agenti del locale commissariato di polizia che stanno cercando di dare un volto e un nome ai vandali. Gli uomini in divisa sono infatti, impegnati nel ricostruire la dinamica dell’azione criminale: si cercano indizi tramite i sistemi di videosorveglianza pubblica e privata.

Purtroppo, episodi del genere sono sempre più frequenti in tutte le regioni di Italia, dove le aggressioni ai danni del personale sanitario, ma anche a mezzi di trasporto di soccorso e sedi della Croce Rossa, sono una costante.

Condividi su:



SEGUICI SU:



ADS:




Articoli Correlati