25 settembre 2020

La sorellina sta soffocando con un pezzo di lego, ragazzino pratica la manovra di Heimlich e le salva la vita

In Inghilterra è ormai considerato un vero e proprio eroe dopo essere riuscito a salvare la vita della sua sorellina. Harrison Walsmley, 10 anni, del Sussex, ha avuto la freddezza di utilizzare la “manovra di Heimlich” dopo essersi accorto che la sua sorellina Eva, di sei anni, non riusciva a respirare. Erano soli in casa al momento dell’incidente, e il piccolo eroe ha dovuto rapidamente prendere la decisione di intervenire. Harrison ha detto al Daily Star Online di essere a conoscenza di questa tecnica salva-vita grazie agli insegnamenti della scuola, dove i giovani studenti effettuano, appunto, corsi di primo soccorsa.

Secondo la ricostruzione dei fatti, la piccola Eva aveva accidentalmente ingerito un pezzo di Lego: il fratello maggiore l’ha colpita più volte alla schiena prima di eseguire le spinte addominali che espellono l’aria e qualsiasi oggetto dai polmoni. “Ho dovuto mettere in pratica le conoscenze che avevo imparato, è stato terribile – racconta Harrison al Daily – ma sono felice di essere riuscito a fare tutto bene”.

I genitori di Harrison hanno parlato del loro immenso orgoglio dopo aver capito che il ragazzino aveva salvato la vita di sua sorella. Il padre dei piccoli, Brian Walmsley, 37 anni, ha dichiarato: “È stata una decisione presa in una frazione di secondo che le ha salvato la vita. Sono orgoglioso di come si è comportato Harrison. È stato incredibilmente calmo ed è riuscito a pensare a quello che doveva fare senza farsi prendere dal panico”.

 

Daily Star

Condividi su:



SEGUICI SU:



ADS:




Articoli Correlati