24 settembre 2020

Maurizio, 14 anni, affetto da tetraparesi spastica bloccato da tre giorni in casa per ascensore rotto

È Bloccato a casa da tre giorni senza poter andare a scuola. È la storia del giovane Maurizio, 14 anni, toscano. A denunciare questo gravissimo episodio è stata sua mamma, Rosa, che si è appellata alle Iene per segnalare quanto sta accadendo a lei e suo figlio. “Maurizio la settimana scorsa aveva iniziato il primo anno di scuola superiore con tanto entusiasmo”, dice Rosa alle Iene. “Ora sono tre giorni che non va a scuola e non vede i compagni perché l’ascensore che ci avevano installato è guasto e la ditta che dovrebbe fare la manutenzione non è ancora arrivata. Anche il comune di Rio nell’Elba ha provato a contattarla, ma ancora niente”.

Una disgrazia che non ci voleva e che complica, ulteriormente la situazione della signora Rosa: vedova e con altri tre figli a cui badare. Di questi due vivono ancora con lei in una casa popolare di una cinquantina di metri quadri all’isola d’Elba. Rosa tra l’altro racconta a Iene.it che la grave disabilità di Maurizio avrebbe dei responsabili: “Maurizio soffre di una tetraparesi spastica che sarebbe stata provocata da un’errata manovra alla nascita. Dopo un cesareo, nel tirarlo fuori, è stato colpito da un arresto cardiaco: solo tre mesi dopo ci siamo accorti che aveva questo grave problema… Noi non abbiamo soldi per fare causa. Ma almeno sistemateci l’ascensore, che Maurizio vuole andare a scuola: mio figlio ha grandi sogni per il suo futuro, vorrebbe fare il tecnico informatico”.

Parla di Maurizio anche Alessio, che con altri amici di scuola cerca da tempo di aiutarlo: “Non dico di venire nel giro di due ore a riparare l’ascensore ma non è possibile che ci sia un disabile ‘segregato’ in casa per giorni. In attesa del tecnico che facciamo? Lo caliamo dal balcone del secondo piano per farlo andare a scuola?”. “Non vedo l’ora di rivedere i miei compagni. Vi chiedo di fare al più presto”, chiede Maurizio. Le Iene – assicurano sulla propria pagina Facebook – hanno contattato la ditta che in gestione la manutenzione dell’ascensore e avrebbe già assicurato un intervento rapido per consentire a Maurizio, finalmente, di uscire di casa.

 

Fonte: Le Iene

Condividi su:



SEGUICI SU:



ADS:




Articoli Correlati