07 agosto 2020

Sicilia. L’isola della movida preoccupa: è la regione con il più alto indice di contagi

La Sicilia resta la meta più gettonata di questa estate. Sono migliaia le prenotazioni ricevute dalle varie strutture alberghiere per la settimana di Ferragosto: un balzo in avanti per l’economia locale, meno per quanto riguarda l’aspetto Covid Infatti, si è registrato un boom di contagi tra i giovani. Dopo il caso dei due ragazzi di Scicli, ieri è risultato positivo un diciottenne di Catania che la sera prima aveva partecipato a una serata con centinaia e centinaia di coetanei. I nuovi dati sull'indice Rt, quello che mostra quante persone può contagiare un infetto, portano la Sicilia in testa tra le regioni d'Italia, anche se scende da 1,88 a 1,62.

Nel bollettino di ieri, diffuso dal ministero della Salute, ci sono 30 nuovi casi in Sicilia, di cui però 13 sono di migranti in quarantena. La provincia più a rischio è quella etnea, dove ieri sono stati registrati 16 casi, portando il bilancio degli attuali contagiati a 107. L'attenzione è massima all'Asp: adesso oltre al cluster dell'hinterland di Catania, dove il virus si è diffuso soprattutto tramite la comunità evangelica, rischiano di accendersi altri focolai. I nuovi "positivi" scoperti ieri, infatti, non lasciano dormire sogni sereni a chi sta cercando di contenere la diffusione del Covid-19 nell'Isola.

Fonte: La Repubblica

Condividi su:



Articoli Correlati