26 giugno 2020

Otranto. Lupo azzanna il vestito di una bambina, intervengono i carabinieri forestali

Con il lockdown abbiamo visto immagini bellissime della natura che, in assenza dell’uomo, timidamente si è ripresa i propri spazi. Lupi, squali, delfini, papere in giro per le città e la fauna che avanzava nei centri urbani. Una bella convivenza con la natura che forse per troppi anni era stata messa alla porta. Tuttavia, a volte gli animali selvatici possono comunque spaventare, come accaduto a Otranto, in Puglia.

La paura per una bambina di sei anni si è verificata in un villaggio turistico, dove secondo la ricostruzione dei fatti, è stata avvicinata da un lupo, che ha aperto le fauci azzannandole per fortuna solo il vestito e sfiorandole una gamba. Sono intervenuti i Carabinieri e un'ambulanza, che ha constatato come la piccola sia rimasta illesa.

Questo esemplare di circa un anno e mezzo girovaga da settimane tra la pineta e la spiaggia della zona dei Laghi Alimini, con fare apparentemente innocuo e più volte fotografato. E' stato segnalato al sindaco di Otranto e ai Carabinieri Forestali. Ne era già informato l'istituto Ispra, che sta mettendo a punto un piano di cattura. La bimba era con tre amichetti e i genitori, quando il lupo si è avvicinato.

Per il comandante dei Carabinieri Forestali di Lecce, Jacopo Ristori, non si tratterebbe di aggressività ("è strano che l'attacco di un lupo si concluda con un buco in un vestito") ma piuttosto di "eccessiva confidenza nei confronti dell'uomo, per questo gli enti competenti si sono già attivati".

 

Fonte: Carabinieri forestali

Condividi su:



Articoli Correlati