20 novembre 2018

Alimentazione e fake news: il 30% degli Italiani cerca online notizie sulla dieta

Alimentazione, terapie alternative e cause dei tumori. Sono alcuni degli argomenti più cliccati dagli Italiani sul web. È quanto emerge da uno studio dell'Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) presentanto in occasione del suo XX Congresso nazionale. L'associazione lancia però l'allarme contro le fake news: molte delle informazioni che circolano libere in rete sono prive di qualsiasi fondamento scientifico o provengono da fonti inattendibili.

"È estremamente preoccupante l'attuale disinformazione sul cancro - ha affermato Fabrizio Nicolis, presidente della Fondazione AIOM - In Rete si legge di tutto: presunte cure miracolose come quella Di Bella, consigli errati di prevenzione o addirittura teorie complottistiche circa l'origine delle principali neoplasie. Vogliamo fornire una guida online costantemente aggiornata".

Particolarmente diffusa, secondo lo studio, è la tendenza a ricercare diete fai-da-te su internet, modificando le proprie abitudini alimentari in base alle indicazioni fornite da pagine web che millantano "un'alimentazione anticancro". Per combattere il dilagare delle fake news, l'AIOM ha creato il portale tumoremaeveroche.it, nato con l'obiettivo di "collegare il mondo dell’oncologia con i pazienti e per mettere a loro disposizione, nel più breve tempo possibile, i risultati della ricerca".

Luigi Esposito


Redazione


Condividi su:



REGISTRATI SU:




SEGUICI SU:



Articoli Correlati