26 marzo 2020

Smart working e lezioni online: ecco come i genitori dovrebbero gestire le difficoltà

A parlare sono gli esperti del Forum Prevenzione di Bolzano che hanno analizzato le possibili difficoltà che i genitori potrebbero riscontrare in questo periodo di quarantena.

Gestire lo smart working e le lezioni online dei propri bambini in uno stato di forte stress e incertezza potrebbe facilmente provocare liti e incomprensioni. Il consiglio degli psicologi è quello di “abbassare le aspettative e allentare la pressione”.

Come farlo? “Se qualcosa va storto, allora rideteci su insieme. Non è possibile svolgere i molteplici ruoli tutti allo stesso tempo, non va e non deve essere assolutamente così”, sottolinea la sociologa Christa Ladurner.

Un ulteriore aiuto dovrebbe arrivare dai datori di lavoro e dagli insegnanti: bisognerebbe andare incontro alle famiglie perché lavorare a tempo pieno e assistere anche i bambini nelle attività scolastiche è impossibile. I genitori non devono assumere il ruolo di insegnanti per cui “i compiti per casa dovrebbero essere dati in giusta misura e, se necessario, dovrebbe essere presa in considerazione la situazione individuale delle famiglie”.

Insomma, compromessi, creatività e orari più flessibili per rimanere a casa e garantire il mantenimento dell'equilibrio emotivo sia degli adulti che dei più piccoli.

Fonte: ANSA

 

Condividi su:



Articoli Correlati