22 marzo 2020

Le regalano una Barbie in sedia a rotelle, proprio come lei: ecco la reazione

Vi abbiamo già parlato della nuova linea “Fashionista” di Barbie ‒ le bambole targate Mattel più famose al mondo ‒ e della decisione dell’azienda di creare modelli più inclusivi e sensibili alle disabilità che purtroppo affliggono tanti bambini.

Il caso di Ella Rogers, una bimba di due anni di Licking County, Ohio affetta da spina bifida, e del suo stupore dinanzi a una Barbie in sedia a rotelle proprio come lei, dimostra quanto la scelta di Mattel non sia da considerare solo come una mossa strategica di marketing.

Per Natale la piccola Ella aveva chiesto una bambola uguale a lei e la mamma la ha accontentata. “Mattel ha incluso mia figlia ‒ ha commentato la donna commossa ‒. Per chi ha un bambino con bisogni speciali, significa davvero tanto”.

Fondamentale per la bambina potersi relazionare con un giocattolo che non richiami uno stereotipo di bellezza ormai superato e che possa invece insegnare quanto l’essere diversi sia in realtà perfettamente normale.

Non è solo una Barbie che sta in piedi. È una Barbie su una sedia a rotelle. E finalmente mia figlia può relazionarsi con la sua bambola”.

Ecco la gioia di Ella quando ha scartato il suo regalo. Una reazione impagabile.

 

Condividi su:



Articoli Correlati