23 febbraio 2020

Marianna, 26 anni, e la vita con la sindrome di Down tra sorrisi, teatro, film comici e musica

Marianna Peduto, 26enne sarda, è una ragazza straordinaria: canta, ama la recitazione, fa palestra, ginnastica dolce, studia salsa e bachata e… ha un cromosoma in più.

A intervistarla per Fanpage è Iacopo Melio, scrittore, giornalista e attivista per i diritti umani e civili e fondatore della Onlus “#vorreiprendereiltreno”, diventata un punto di riferimento nazionale per la disabilità.

Marianna si è diplomata con 100 al Liceo Pedagogico-Musicale di Nuoro: “Un exploit pazzesco e inaspettato!”, ha confessato a Iacopo con cui si è aperta raccontando un mondo fatto di arte, musica, danza, teatro e tanto, tanto amore.

La sindrome di Down Marianna ha “scoperto” di averla quando era già grande: “Non l’ho accettato e non volevo più stare con gli altri” ‒ racconta ‒. Ma oggi per me è pura adrenalina, io lo chiamo ‘Il cromosoma della gioia’!”.

E Marianna pare fatta proprio di pura gioia: non si ferma mai. Ha scoperto il teatro alle elementari e se ne è innamorata perché recitare la fa sentire libera, poi è arrivata la musica, una passione che ha coltivato durante gli anni di liceo e che adesso nutre attraverso il canto, e, alla fine, anche i film comici, ma solo quelli di Checco Zalone.

Allora… Ero fidanzata con un ragazzo ma mi ha scaricata! Per questo mi sono buttata giù” ‒ confessa Marianna a Iacopo ‒. Sono un po’ morta dentro. Poi però è capitato, per caso, di vedere qualche sketch di Checco Zalone. Mi piace tutto di lui: le sue canzoni, come parla…”.

E, in effetti, conosce tutte le battute dei suoi film a memoria e li recita pure.

Insomma, un vero e proprio amore platonico, un sogno che Marianna spera di poter coronare il prima possibile incontrando proprio il suo idolo, Checco Zalone.

Qualche tasto dolente c’è, come la patente che non potrà prendere e il lavoro che ancora non è arrivato, nonostante l’idoneità. Ma Marianna non ci pensa troppo su e, come se questi pensieri poco felici fossero solo mosche fastidiose, li scaccia via con un sorriso che si estende fino ai suoi splendidi occhi azzurri che incantano.

Adesso, dice Iacopo, non resta che far arrivare il desiderio di Marianna a Checco Zalone, sarebbe un regalo fantastico. E, considerata la potenza dei social, forse il suo sogno di potrà realizzare prima di quanto previsto.

Fonte: Fanpage.it


Redazione


Condividi su:



REGISTRATI SU:




SEGUICI SU:



TAG:



Articoli Correlati