20 febbraio 2020

Competenze avanzate, Ordini medici chiedono a Bonaccini di poter contribuire

Posticipare l’esame del documento sull’applicazione del Contratto Comparto Sanità, previsto per oggi in Conferenza delle Regioni, per dar modo anche alla Federazione degli Ordini dei Medici di poter contribuire. A chiederlo è il Presidente della stessa Fnomceo, Filippo Anelli, che ha indirizzato questa mattina una lettera al Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, richiamando i principi del Protocollo d’Intesa firmato dai due Enti nel dicembre 2018, che istituiva, tra l’altro, un Tavolo di confronto permanente.     

Riteniamo che il nostro contributo possa essere fondamentale per raggiungere l’obiettivo comune di migliorare la qualità dell’assistenza al cittadino – spiega ora Anelli, raggiunto a L’Aquila dove nel pomeriggio incontrerà gli ordini dell’Abruzzo -. In questo senso, la Consulta delle Professioni, recentemente istituita dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, è uno strumento fondamentale per esplicitare, su tali questioni, la sinergia tra i diversi attori e le peculiari competenze di ciascuno. Lo rappresenteremo al Presidente Bonaccini non appena convocherà il Tavolo permanente di confronto che abbiamo questa mattina sollecitato”.

Comunicato stampa FNOMCeO

Condividi su:



Articoli Correlati