22 febbraio 2020

Farfalla viola sulla culla: ecco lo straziante significato nascosto dietro questo simbolo

Una farfalla viola posta su una culla che rappresenta un simbolo, un simbolo di dolore e, al contempo, un’informazione in grado di garantire rispetto e riservatezza ai genitori: questo neonato aveva un gemello che non è sopravvissuto, lasciate alla mamma e al papà il tempo di elaborare il lutto.

La storia di Skye e Callie

L’idea l’ha avuta una neomamma, Milli Smith, insieme al suo compagno Lewis Cann. La coppia aspettava due gemelle, ma alla dodicesima settimana di gestazione il ginecologo ha individuato una grave malformazione congenita in una delle due bambine, anencefalia, ovvero quando il nascituro appare privo totalmente o parzialmente della volta cranica e dell'encefalo.

La piccola, secondo i dottori, non sarebbe sopravvissuta più di qualche secondo dopo la nascita. Tuttavia, Skye, questo il nome scelto per la bambina, è riuscita a salutare la sua mamma e il suo papà per poi chiudere per sempre gli occhi tre ore dopo.

La sua gemellina, Callie, è nata sana e senza complicazioni. Quando Milli è andata a trovarla nella nursery dopo aver detto addio a Skye, si è dovuta confrontare con una realtà difficile: nella stessa stanza con lei c’erano altri due gemellini con la loro mamma che, bonariamente, ha scherzato sulla difficoltà di gestirne due e su quanto Milli fosse stata fortunata ad avere una sola bambina.

È a questo punto che alla donna è venuta l’idea: parlarne era troppo doloroso, la ferita ancora fresca. E se fosse stato creato un simbolo che avesse potuto parlare al posto di tutti quei genitori in attesa di elaborare il lutto?

La farfalla viola sulle incubatrici lancia proprio questo messaggio e risparmia alle neomamme e ai neopapà il dolore di dover spiegare il motivo delle proprie lacrime.

Condividi su:



Articoli Correlati