19 febbraio 2020

Bologna. Prima volta al mondo: operazione chirurgica con visore di realtà aumentata

È stata eseguita all’ospedale S. Orsola di Bologna la prima operazione chirurgica al mondo con l’ausilio della realtà aumentata.

Il chirurgo ha indossato un visore di VR all’avanguardia ‒ quelli tradizionali non permettono di guidare con precisione la chirurgia a causa di problemi di messa a fuoco e coordinazione occhio-mano) ‒ che gli ha permesso di “vedere” informazioni fondamentali sul paziente e di non dover ricorrere a monitor esterni per tutta la durata dell’intervento.

A diffondere la notizia è l’Università di Pisa, coordinatrice del progetto europeo che si è occupato della creazione di Vostars, il visore di ultima generazione usato nell’intervento.

 

Condividi su:



Articoli Correlati