23 febbraio 2020

La moglie si ammala di Alzheimer, lui fa costruire tandem con sedia a rotelle per portarla a passeggio

Il potere dell’amore: la moglie si ammala di Alzheimer e il marito decide di farsi costruire una bicicletta su misura, “The bike chair”, per poter continuare a fare lunghe passeggiate insieme a lei.

La storia di Bill e Glad è una vera e propria favola. Si sono innamorati da ragazzini, quando lei lo fissava mentre lui faceva sport con i suoi fratelli, ma lui non se ne era neppure accorto. Poi un giorno lei ha indossato un vestito, lui l’ha guardata e… zac! È stato amore a prima vista.  

Quando iniziammo a frequentarci, io ero solito percorrere 5 km in bici ogni sabato pomeriggio per vederla… era l’unica possibilità per passare un po’ di tempo insieme”, racconta Bill in un video per il canale Youtube Why God?.

Poi sono arrivati i loro due bambini e il momento della bici, come attività di famiglia, è diventato una tradizione: “La bici è sempre stata parte della nostra vita. Quando i nostri bambini erano piccoli avevo installato dei piccoli seggiolini sulle nostre biciclette per poter passeggiare tutti insieme”.

Insieme per 50 anni, l’amore tra Bill e Glad non si è mai spento, alimentato dal rispetto reciproco e dall’affetto. Poi è arrivata la terribile diagnosi: Glad è affetta da Alzheimer e non è più autosufficiente.

Faccio tutto io. Da quando si sveglia, al momento in cui torna a letto faccio proprio tutto. Le lavo i denti, le faccio la doccia, la vesto, ma è un privilegio. Un grande privilegio prendermi cura di questa donna che ho tanto amato e che continuo ad amare”, confessa Bill.

Poi non mi sono arreso, sapevo che con la bici avremmo comunque potuto continuare a fare tante cose così ho deciso di farmi costruire una bike chair”, una bicicletta speciale che al posto della ruota anteriore con su il cestino, ha una sedia a rotelle.

Adesso la carico in auto e andiamo verso la spiaggia dove possiamo pedalare con la bellissima vista del mare”.

Bill fa indossare a Glad un casco speciale, con annessa coroncina: “Io sono il suo William e lei è la mia principessa e non vorrei cambiare questo per niente al mondo”, afferma ridendo di gusto al paragone con il futuro re di Inghilterra.

Mia moglie ha fatto tanto per me in tutti questi anni, adesso non può più farlo, ma io sì. E posso ricambiare l’amore. L’amore per me significa che posso fare qualsiasi cosa per lei”.

 

Condividi su:



Articoli Correlati