14 gennaio 2020

Bologna. Per la prima volta al mondo viene ricostruita una caviglia in 3D

Per la prima volta al mondo è stata ricostruita una caviglia intera stampando in 3D una protesi su misura impiantata su un paziente 57enne che aveva perso la funzionalità articolare a causa di un grave incidente avvenuto nel 2007.

L’uomo era stato giudicato inoperabile e da 13 anni aspettava di poter tornare a camminare.

A eseguire l’eccezionale intervento è stata l’équipe dell’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna guidata dal professor Cesare Faldini, direttore della Clinica Ortopedica 1, in collaborazione con gli ingegneri del Rizzoli e dell’Università di Bologna.

Fonte: ANSA

Condividi su:



Articoli Correlati