08 gennaio 2020

Scotti (OMCeO Napoli): "Cercasi artisti per iniziativa contro le aggressioni"

"Aiz' a voce...per cantà: non più violenza in sanità". Questo è il titolo della proposta lanciata dal Presidente dell'Ordine dei Medici di Napoli Silvestro Scotti per sensibilizzare la popolazione al tema della violenza sugli operatori sanitari. L'idea, come riporta l'Adnkronos, è di coinvolgere cantanti e personaggi dello spettacolo per mettere a punto un "live aid" dedicato all'emergenza aggressioni.

"Se riusciremo a creare un'iniziativa per un pubblico vasto - afferma il Presidente OMCeO Napoli - faremo sicuramente un passo avanti per creare una cultura anti-violenza". Da qui l'appello ad "alzare la voce", non per gridare o per offendere i camici bianchi, ma per cantare, coinvolgendo il pubblico in un'iniziativa che promuova un messaggio di solidarietà.

"Le aggressioni agli operatori sanitari - spiega ancora Scotti all'Adnkronos - sono un fenomeno che riguarda non solo la sanità ma l'intera società e il senso civico. Come abbiamo detto in altre campagne chi aggredisce un medico aggredisce se stesso perché mette a rischio chi può curarlo e, spesso, salvargli la vita. È importantissima dunque l'informazione e l'esempio".

 

Condividi su:



Articoli Correlati