11 gennaio 2020

Un sistema cardiovascolare più giovane, fino a 4 anni, se si corrono lunghe distanze

Se si vuol far ringiovanire fino a 4 anni il proprio sistema cardiovascolare, bisogna correre la maratona. A dirlo sono gli esperti dell’Institute of Cardiovascular Science dello University College London con una ricerca, pubblicata sul Journal of the American College of Cardiology, in cui hanno individuato una riduzione della pressione sanguigna e dell’irrigidimento aortico in coloro che corrono una lunga distanza.

L’analisi ha preso in esame la salute di 138 corridori sani che hanno corso per la prima volta la Maratona di Londra 2016/17. Con una media di atleti principianti sui 37 anni con all’attivo due ore settimanali di corsa, è stato consigliato a tutti i tester di seguire un allenamento preciso che partisse da un livello base con corsa tre volte a settimana e un progressivo aumento di difficoltà a partire da 17 settimane prima della Maratona.

Il risultato? Riduzione della pressione sistolica (massima) e diastolica (minima) di 4 e 3 millimetri di mercurio rispettivamente e riduzione della rigidità aortica con un beneficio maggiore per i più anziani, i più lenti e quelli con pressione sanguigna di base più alta.

Insomma, correre fa bene e ormai è risaputo. Ma che si potesse trarre un ringiovanimento dell’apparato cardiovascolare è una bella scoperta. Charlotte H. Manisty, autrice senior della ricerca, ha così commentato: “Incontrando i pazienti nel nuovo anno formulare una raccomandazione relativa all'allenamento orientata agli obiettivi (come l'iscrizione a una maratona o una corsa amatoriale) può essere un buon motivo per incoraggiarli a mantenersi attivi. Lo studio evidenzia l'importanza delle modifiche dello stile di vita per rallentare i rischi associati all'invecchiamento, soprattutto perché sembra non essere mai troppo tardi”.

 

Fonte: ANSA


Redazione


Condividi su:



REGISTRATI SU:




SEGUICI SU:



Articoli Correlati