08 gennaio 2020

Violenze contro i medici. Fismu Molise: "Servono idee e volontà politica"

“È buona l’iniziativa del ministro degli Interni sulla video sorveglianza delle ambulanze a Napoli, ma il problema non è solo partenopeo, è esteso in tutto il Paese, anche in Molise, dove in questi anni si è fatto poco o nulla".

Lo afferma in un comunicato stampa diffuso oggi il Segretario regionale del sindacato Fismu Molise, Ernesto La Vecchia, che prosegue: "Serve un piano straordinario di messa in sicurezza della sanità pubblica, dalle postazioni di guardia medica alle ambulanze, passando per il Pronto soccorso e gli ambulatori sul territorio. Strutture adeguate, postazioni di polizia e di sicurezza privata, video sorveglianza, ma anche organizzazione più efficace dei servizi, nell’accoglienza per i pazienti, nei turni di lavoro dei medici (spesso lasciati soli)."

"Serve meno precariato, più personale - continua il Segretario - Quindi fondamentale esaminare la questione della valorizzazione del ruolo come professionisti attraverso strumenti legislativi che ne riconoscono la funzione come pubblico ufficiale. In sintesi, idee e volontà politica. Ora, se no quando".


Redazione


Condividi su:



REGISTRATI SU:




SEGUICI SU:



Articoli Correlati