07 gennaio 2020

Anziani. Solo 2.500 geriatri, impossibile gestire l’afflusso al Pronto Soccorso

Mancano i geriatri, ma gli over 65 in Italia sono sempre di più. Tra l’imbuto formativo con la conseguente riduzione del numero di specialisti e l’aumento dell’aspettativa di vita, la Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG) e la Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio (SIGOT) si trovano costrette a lanciare un allarme.

Ci sono appena 2.500 specialisti e solo 3.560 posti letto in geriatria, ma gli anziani costretti a rivolgersi al Pronto Soccorso, soprattutto in questo periodo dell’anno in cui l’influenza la fa da padrona, sono davvero tanti.

Approvare con urgenza in Conferenza Stato-Regioni il documento ministeriale di indirizzo dell'assistenza ospedaliera geriatrica, pronto da quasi 2 anni e mai esaminato dalla Commissione Salute”, chiedono a gran voce i geriatri al Ministro della Salute Roberto Speranza e al Presidente delle Province Autonome Stefano Bonaccini.

Più posti letto in geriatria e percorsi dedicati agli anziani nei Pronto Soccorso, ma anche l’istituzione della figura dell’infermiere di emergenza geriatrica e l’aumento dei posti di specializzazione in geriatria: queste le richiese delle due società scientifiche.

Fonte: ANSA


Redazione


Condividi su:



REGISTRATI SU:




SEGUICI SU:



TAG:



Articoli Correlati