13 dicembre 2019

Chirurgia plastica come regalo di Natale: ecco il trend del 2019

Chirurgia plastica per Natale. È questo il trend dell’anno 2019 che non accenna ad arrestarsi. Pacchetti benessere, creme revitalizzanti, trattamenti anti-age, ma anche filler, tossina spiana rughe, rinoplastica e ritocchini qui e lì.

Secondo gli esperti, sono i social a giocare un ruolo importante nell’aumento dei casi di selfie dismorfia, ovvero la tendenza a richiedere eventi migliorativi del proprio aspetto sulla base della propria immagine modificata con i filtri offerti dai social network, tanto che Zuckerberg è dovuto correre ai ripari stabilendo dei requisiti particolari per i creatori filtri: niente più nasi che rimpiccioliscono o labbra super gonfie, occhi a mandorla e visi perfettamente ovali, ma più spazio alla creatività nella naturalezza dei volti umani.

Nel frattempo, i chirurghi plastici registrano un aumento significativo di pazienti che decidono di sottoporsi a interventi rapidi e veloci per correggere piccoli difetti fisici: “In questo senso le feste sono spesso il periodo preferito per sottoporvisi ‒ spiega Daniele Spirito, chirurgo plastico di Roma e docente presso la Cattedra di Chirurgia plastica dell’Università di Milano ‒, la durata dell’intervento è minima e l’effetto è immediato, quindi in poche ore si ottiene il risultato desiderato”.

Dal botulino al filler ai laser non ablativi, si possono ritoccare naso, labbra, occhi, pelle, con un recupero istantaneo. È infatti sufficiente recarsi dal medico estetico o dal chirurgo una settimana prima dell’evento”, conclude Spirito.

Fonte: AdnKronos

Condividi su:



Articoli Correlati