20 novembre 2019

Arriva dall'India il contraccettivo maschile che dura 13 anni

Un contraccettivo maschile i cui effetti durano ben tredici anni. L'ha messo a punto, dopo una lunga sperimentazione, l'Istituto indiano per la ricerca medica (Indian Council of Medical Research, ICMR), realizzando un prodotto iniettabile che potrebbe diventare un'alternativa alla vasectomia, la sterilizzaizone chirurgica maschile.

"Il farmaco è pronto e può essere definito il primo contraccettivo maschile del mondo", ha spiegato il dott. RS Sharma, ricercatore senior dell'Icmr, che ha condotto la supervisione dei trial clinici. Il contraccettivo è attualmente in attesa di approvazione presso l'Agenzia del farmaco indiana, la Drug Controller General of India.

Molto lungo è stato l'iter che ha portato alla realizzazione del farmaco. Tutto è iniziato con il polimero stirene-anidride maleica che, come spiega ancora RS Sharma, "è stato messo a punto dall'Indian Institute of Technology negli anni '70. L'Icmr ha fatto ricerche su come renderlo un prodotto per l'uso su larga scala dal 1984, e il prodotto finale è pronto, dopo test clinici esaustivi".

L'ultima fase della sperimentazione ha coinvolto 303 candidati, con il 97,3% di risultati positivi. Non sono stati inoltre rilevati effetti collaterali. Non è tuttavia ancora chiaro se gli effetti del farmaco possano essere sospesi anche prima di tredici anni.

Condividi su:



Articoli Correlati