04 ottobre 2019

Giochi online per anziani più multitasking: una vera palestra per il cervello

In un mondo in cui la tecnologia e l’innovazione sono ormai una parte essenziale della nostra vita, chiunque può trovare online anche strumenti per allenare il cervello, comprese le persone più anziane che ne trarrebbero enormi benefici.

A dimostrarlo è una ricerca dell’Università della California a Irvine, pubblicata su Pnas: gli esperti hanno analizzato il gioco Ebb and Flow” della piattaforma online Lumosity, che sfida le capacità del cervello di spostarsi tra i processi cognitivi interpretando forme e movimenti, e le prestazioni di circa 1000 utenti tra il 2012 e il 2017.

I giocatori sono stati divisi tra chi aveva un’età compresa tra i 21 e gli 80 anni e aveva completato meno di 60 sessioni di allenamento, e gli anziani tra i 71 e gli 80 che avevano completato almeno 1000 sessioni.

Ne è risultato che i giocatori anziani più esperti riuscivano a eguagliare o addirittura superare le prestazioni degli utenti più giovani che non aveva giocato molto.

Il cervello non è un muscolo, ma va ugualmente allenato quotidianamente per poterne migliorare le prestazioni, come ha spiegato Mark Steyvers, docente di scienze cognitive dell’ateneo californiano.

Dunque, al fine di mantenere alte le capacità multitasking degli 80enni, giocare online è un’ottima palestra per il cervello.

 

Fonte: ANSA

 

condividi su:



SEGUICI SU:



Articoli Correlati