27 settembre 2019

Maschi più attratti dai videogiochi: il motivo potrebbe essere biologico

In confronto alle ragazze, i loro coetanei maschi, secondo le ultime statistiche, sono più soggetti a incorrere nella dipendenza da gaming, un disturbo da poco riconosciuto dall’Oms e classificato tra le malattie mentali.

Ad affermarlo è uno studio pubblicato su Social Cognitive Affective Neuroscience che ha analizzato le risonanze al cervello di un gruppo di giovani, precisamente 40 ragazze e 68 ragazzi sui 21 anni, durante una sessione di 30 minuti di gioco online.

L’area del cervello associata alla ricompensa è risultata molto più attiva nei maschi rispetto alle femmine: “Il gioco sollecita nei cervelli dei maschi più attivazioni legate al desiderio - conclude lo studio -. Questo suggerisce un meccanismo neurale per il motivo per cui i maschi sono più vulnerabili allo sviluppo della dipendenza da gaming".

D’altronde a confermarlo ci sono anche le statistiche d’uso: secondo una ricerca del Pew Research Center, il 41% degli adolescenti afferma di passare molto tempo giocando, contro l’11% delle ragazze.

 

Fonte: ANSA

condividi su:



SEGUICI SU:



Articoli Correlati