26 settembre 2019

Ictus. Arriva a Torino il guanto robotico per la riabilitazione

All’Ospedale Molinette di Torino è arrivato il guanto robotico per la riabilitazione dell’arto superiore in seguito a un ictus.

La macchina, prodotta da Gloreha Sinfonia, rientra nel progetto “Riabilita” promosso dal Centro di eccellenza di Medicina fisica di Riabilitazione universitaria del nosocomio torinese diretto dal professor Giuseppe Massazza ed è stato acquistato da Reale Foundation e dai Rotary Torino 150, Torino Polaris, Chivasso e St. Jeanne de Maurienne.

Ma la speranza è che anche altre strutture sanitarie del territorio, come San Camillo, Don Gnocchi, Maugeri, possano dotarsi del guanto in modo da non interrompere il processo riabilitativo del paziente che può avvenire anche a domicilio.

Il funzionamento della nuova tecnologia è facilissimo: il paziente riproduce con la mano sana un movimento che osserva su uno schermo e il guanto indossato sulla mano da riabilitare sfrutta questi impulsi per generare un movimento similare tramite un meccanismo a specchio.

Dunque, la mano affetta riesce a muoversi con l’ausilio del guanto che, inoltre, amplifica il coinvolgimento del paziente e la stimolazione delle aree corticali raddoppiando le potenzialità riabilitative.


Fonte: Corriere Torino

condividi su:



SEGUICI SU:



REGISTRATI SU:



Articoli Correlati