16 ottobre 2018

Test della saliva per smettere di fumare. Ricerca italiana

Individuare la strategia migliore per smettere di fumare tramite un test del sangue o della saliva. È uno degli obiettivi del primo studio italiano incentrato sulla correlazione tra la velocità di smaltimento della nicotina e il grado di dipendenza dal fumo. La ricerca, condotta dall’Azienda Ospedaliera Universitaria di Pisa, è stata presentata al XIX Congresso Nazionale della Società Italiana di Pneumologia (SIP) a Venezia.

Secondo i ricercatori, i fumatori con un metabolismo della nicotina più rapida hanno un minor rischio di dipendenza in confronto a quelli con un metabolismo più lento. Una volta eseguite le analisi per determinare la velocità con cui l’organismo smaltisce la nicotina, ciascun individuo potrebbe essere indirizzato verso una terapia su misura. Ai soggetti con metabolismo più lento, ad esempio, potrebbe essere consigliato di ricorrere al cerotto alla nicotina, che fornisce una dose costante della sostanza, dimostrandosi in questo caso più efficace.

“Il tentativo di smettere di fumare fallisce nell’80% dei casi”, ha detto il presidente della SIP, Stefano Nardini. “Lo studio della velocità di smaltimento della nicotina attraverso un test sul sangue o sulla saliva potrebbe rivelarsi perciò un metodo relativamente semplice per individuare coloro per i quali è più difficile smettere a causa di una dipendenza più marcata, così da intervenire in maniera più incisiva”.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel nostro paese il fumo costituisce oggi la principale causa di mortalità prevenibile. Si registrano infatti ogni anno più di 70mila decessi. Per quanto i gravi rischi connessi al fumo delle sigarette siano ormai noti alla scienza e alla popolazione, liberarsi del vizio risulta spesso un’impresa molto ardua. L’impegno della ricerca in questo campo è dunque essenziale per chi cerca la strategia più idonea per smettere di fumare.

 

Luigi Esposito


Redazione


Condividi su:



REGISTRATI SU:




SEGUICI SU:



Articoli Correlati