01 ottobre 2018

I premi Nobel 2018 per la Medicina a James Allison e Tasuku Honjo

Il premio Nobel per la Medicina è stato assegnato quest’anno a due studiosi che “hanno capito che si può stimolare il sistema immunitario per attaccare le cellule tumorali, un meccanismo di terapia assolutamente nuovo nella lotta ad un tipo di malattia che uccide ogni anno milioni di persone e che costituisce una delle più gravi minacce alla salute dell'umanità”.


Lo studio comparato dei due scienziati si è tradotto nel tempo in nuovi approcci per la terapia contro i tumori che si stanno dimostrando molto promettenti.


James P. Allison, 70 anni, è immunologo americano e dal 2004 ha condotto le sue ricerche nel Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York. Nato negli Stati Uniti il 7 agosto 1948, ha cominciato la sua carriera scientifica negli anni '80, prima nell'università del Texas e poi in quella californiana di Berkeley.
Tasuku Honjo, 76 anni, è di origini giapponesi e ha lavorato a lungo fra Giappone e Stati Uniti, tra le università di Kyoto e Osaka, la Carnegie Institution di Washington e i National Institutes of Health. Immunologo di formazione, è nato il 27 gennaio 1942 a Kyoto e nella sua città ha lavorato a lungo a partire dagli anni '70, tranne brevi parentesi negli Stati Uniti e a Osaka.


Redazione


Condividi su:



REGISTRATI SU:




SEGUICI SU:



Articoli Correlati