21 aprile 2019

Il cioccolato extra fondente è un elisir di benessere

La naturopata Cristina Settanni elenca le virtù salutistiche del cioccolato extra dark.

 

Tra uova di Pasqua, colombe e svariati dolci festivi, in questo periodo quello che sicuramente non manca nelle dispense degli italiani è il cioccolato. Che sia al latte, fondente oppure bianco, il cioccolato seduce e conquista ma al tempo stesso fa venire i sensi di colpa agli amanti della linea. A maggior ragione in questi giorni, in pieno Aprile, a ridosso dell’estate e della temuta prova costume.

Attenzione: non tutto il cioccolato viene per nuocere alla linea. Ai microfoni di AdnKronos Salute, la naturopata Cristina Settanni, docente presso College of Naturophatic Medicine CNM Italia, precisa: “Il cioccolato extra fondente fa bene alla salute e alla bellezza quando presenta una percentuale di cacao uguale o superiore al 70%”.

Bassa percentuale di zucchero e alta percentuale di cacao, il cioccolato può essere un alleato del benessere: “È un alimento antiossidante, antidepressivo naturale, energetico, anti-carie e persino di aiuto per ottenere il peso forma. Proprietà - continua Settanni - assenti nel cioccolato bianco o in quello al latte”.

Nello specifico, Cristina Settanni elenca alcune virtù del cioccolato extra fondente che migliorerebbe sia la concentrazione che l’umore, inoltre avrebbe un effetto anti-invecchiamento, dimagrante e afrodisiaco oltre che svolgere azione di protezione batterica per i denti.

I meriti di queste virtù sarebbero da attribuire ad alcuni neurotrasmettitori e altre sostanze contenute nel cacao: teobromina e caffeina, ad esempio, contribuiscono a mantenere la mente lucida e incentivare l’attività metabolica mentre la feniletilamina stimola la produzione di serotonina e, quindi, di buon umore.

Condividi su:



Articoli Correlati