17 aprile 2019

Ambiente e cancro. Franco (UGL Medici): La chiave è la prevenzione

"La guerra al cancro deve continuare e migliorare dalla Campania oltre che dalla Lombardia, vista l'incidenza maggiore di neoplasie in questi territori". Lo afferma il Dott. Pierluigi Franco, specialista in otorinolaringoiatria e immunologia clinica presso l'Istituto Nazionale dei tumori di Napoli, G. Pascale, nonché presidente UGL Medici.

"L'analisi epidemiologica - prosegue il Dott. Franco - risulta complessa anche se al momento non è ancora possibile stabilire relazioni certe tra ambiente e cancro in Italia. Molto sembrano incidere le abitudini e gli stili di vita oltre che la scarsa aderenza ai protocolli di prevenzione".

"Solo dall'aumentata prevenzione, primaria e secondaria, in questi territori si potrà giungere a un miglioramento ulteriore della diagnosi e cura del cancro visto che la qualità dell'ambiente sarà difficilmente modificabile in tempi brevi".

Condividi su:



Articoli Correlati