02 aprile 2021

Covid in Campania, parla De Luca: “Immunizzare tutti i cittadini entro fine estate”

Lo sceriffo della Campania, Vincenzo De Luca, ha fatto il punto della situazione sui vaccini in regione. Il governatore ha ribadito l’importanza di immunizzare tutti i cittadini entro la fine dell’estate. "Dobbiamo essere in grado di fare 70mila vaccini al giorno, ora che abbiamo la disponibilità dei medici - ha spiegato - significa oltre 2mila al mese e significa che per l'estate, al massimo in autunno, completiamo l'immunizzazione, cioè due dosi, a tutti i cittadini campani. Dobbiamo farcela". Quanto allo stato dell'epidemia, "c'è, da un punto di vista dei dati essenziali, una tenuta della terapia intensiva, abbiamo la metà di terapie occupate rispetto a chi è in zona arancione. E c'è anche un numero dei decessi, 5400, sei volte in meno della Lombardia, la metà del Veneto ed Emilia e Piemonte".

Il numero dei positivi resta abbastanza stabile, "oscilla tra i 1800 e i 2mila" ma in Campania, a detta del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, c'è un "dato anomalo, il numero dei sintomatici, circa 300". "C'è da dire che molti sono pauci sintomatici - ha aggiunto - stiamo cercando di capire perché questo numero alto di sintomatici e crediamo sia determinato dalle varianti che sono più aggressive soprattutto verso i più giovani”.

Condividi su:



Articoli Correlati