19 febbraio 2021

Prato. Follia e razzismo in treno, ragazza starnutisce: "Scendi, sei nera e porti il Covid"

Un episodio davvero sconvolgente quello che si è verificato a Prato, dove una ragazza di orgini brasiliane, ma residente in Italia, dopo aver starnutito è stata costretta ad abbandonare il treno. “I neri come te portano il virus in Italia”, questo avrebbe detto una donna a studentessa di 19 anni. La ragazza stava andando a scuola e per due volte avrebbe starnutito, ovviamente senza togliere la mascherina. La giovane è stata costretta a scendere alla fermata di Sesto Fiorentino.

Con il cuore spezzato e la tristezza negli occhi, la ragazza ha raccontato quanto avvenuto al padre adottivo, che ha poi inoltrato una lettera a Trenitalia e agli organi di stampa locale per raccontare l’episodio di razzismo. La 19enne aveva con sé mascherina e biglietto regolare e prima di accomodarsi ha anche misurato la temperatura come da prassi.

I due starnuti, però, avrebbero scatenato la reazione dell’altra passeggera che l’avrebbe accusata di “portare il Covid”, relazionando la cosa al colore della sua pelle. Secondo quanto riferito dal padre nella sua denuncia, si sarebbe avvicinato a lei un dipendente di Trenitalia con divisa e trolley che dopo aver controllato il regolare biglietto della 19enne, le avrebbe chiesto di scendere alla prima fermata.

Condividi su:



Articoli Correlati