25 gennaio 2021

Le immagini virali che hanno commosso il web: John è tornato in Nigeria al funerale della mamma grazie alla colletta

Questa storia ha letteralmente spopolato sui social per un'intera settimana. Le immagini sono diventati virali perché c’è del buono: John, un immigrato conosciuto e apprezzato nella zona Ciampino, è potuto tornare in Nigeria, al funerale della madre, grazie a una colletta organizzata dai gestori di un bar. La sia storia inizia qualche anno fa quando John arriva dalla Nigeria alla zona Ciampino di Roma in cerca di un futuro migliore, ma è umile e per arrotondare tiene in ordine la strada raccogliendo le foglie e l'immondizia. Non ha mai chiesto nulla a nessuno: lascia semplicemente un barattolo per raccogliere eventuali offerte. Il suo è un cuore buono tanto che gli amici del Geff Café, il bar in cui si reca quotidianamente per pranzo, lo hanno aiutato a tornare a casa sua per dare l'ultimo saluto alla madre scomparsa.

Il titolare del locale, un giorno a metà novembre, lo ha sorpreso a piangere fuori dal locale: aveva appena saputo della morte della madre e non aveva i soldi per tornare a casa per “un’ultima carezza”. Cristian De Filippis – questo il suo nome – ha quindi deciso di organizzare una raccolta fondi vecchio stile: niente siti di crowdfunding, giusto un salvadanaio esposto sul bancone per aiutare John a esaudire il suo desiderio. Così, appena quattro giorni fa gli è stata svelata la sorpresa. Una volta rotto il salvadanaio, che era già arrivato a contenere circa 800 euro, l'uomo è scoppiato in un fragoroso pianto di commozione. Lacrime di gioia immortalate (di nuovo a sua insaputa) da uno dei presenti e successivamente pubblicate sempre su Facebook dallo stesso Christian.

Condividi su:



Articoli Correlati