20 novembre 2020

Trapianto di midollo salva padre di famiglia, la moglie: “Avete ridato un padre ai nostri figili”

La medicina è soprattutto questo, salvare vite e riportare a casa padri di famiglia. Questa storia arriva da Milano, precisamente dall’ospedale Niguarda, dove un uomo era ricoverato in attesa di un trapianto di midollo salva-vita. Senza una donazione e un rapido intervento, Giacomo, non sarebbe mai potuto tornare a casa: la sua patologia purtroppo, lo avrebbe strappato dall’amore della sua famiglia.

Dopo un lungo periodo di ricovero in cui non sono mancate terapie invasive, cure, speranza e sacrificio, qualche giorno fa finalmente Giacomo – al seguito di una donazione di midollo compatibile con il suo – si è sottoposto all’intervento. Ora, come ha raccontato sua moglie Silvia, è fuori pericolo di vita anche se la riabilitazione è ancora lunga. Silvia e i suoi figli hanno voluto ringraziare i medici del Niguarda con uno spettacolare disegno e un post su instagram per esprimere al meglio la gratitudine che provano. “Grazie al Centro Trapianti Midollo Blocco Sud terzo piano. Avete salvato la vita di mio marito, avete riportato un padre ai nostri bambini, avete riacceso la speranza in un uomo – il post -. Avete protetto una famiglia da un dolore più grande, quello di perdere un padre, un marito e tanto di più. Vi saremo per sempre grati”.  

(Daniele Gentile - Rcs Salute) 

Condividi su:



SEGUICI SU:



ADS:




Articoli Correlati